Teatro Impiria di Verona

Teatro a Verona

AMERICA

(Jaco e il senso della terra)

di Raffaello Canteri con Guido Ruzzenenti
musiche suonate dal vivo dall’ Acoustic Duo (Stefano Bersan e Antonio Canteri)
regia di Andrea Castelletti
Teatro Verona
La vera storia di una famiglia italiana emigrata in California, in una landa allora desolata chiamata Hollywood, che da cowboy divengono infine miliardari. Uno spaccato di cento anni di Storia di quell’America rappresentativa di tutto il mondo occidentale. Un racconto che procede di padre in figlio attraverso tre generazioni, dalla realtà contadina di inizio secolo, al boom economico degli anni 40-50, alle contestazioni degli anni 60-70, all’imprenditorialismo dilagante degli anni 80, sino ai giorni nostri. Un secolo di Storia dell’Occidente per comprendere che la verità è nella terra.

Prossime Repliche

  • sab 03 Feb ore 20:45

Dopo i successi internazionali de “Il ponte sugli oceani. Amori”, il Teatro Impiria di Andrea Castelletti propone un nuovo spettacolo innestato sulla medesima formula di canzone e narrazione. Ancora una volta si raccoglie una storia vera per trasformarla in un insieme poetico di emozioni.

Tre visioni dell’America.
L’America dei pionieri che scoprono il Far West.
L’America dei loro figli, americani che difendono il sogno americano.
L’America dei nipoti che contestano e poi riscoprono le loro origini di popolo di emigranti.

Uno spaccato di 100 anni di storia attraverso tre generazioni, dai pionieri all’antiproibizionismo, dai contestatori figli dei fiori alla superpotenza mondiale di oggi.

Uno spettacolo sui rapporti tra padre e figlio in un contesto sociale e culturale in continuo cambiamento cambia, come fu quello americano, immagine di tutto l’occidente, nel secolo scorso: dalla realtà bucolica dell’inizio alla megalopoli attuale, dalla semplicità della vita alla complessità del web..

Uno spaccato della società che cambia nel corso del secolo, dalla realtà bucolica dell’inizio alla megalopoli attuale, dalla semplicità della vita alla complessità del web.

Una narrazione intensa, costruita con le parole e con la musica che accompagna i personaggi, dalle semplici sonorità country al complesso e raffinato mondo della West Coast e della contemporaneità. Musiche tratte dall’Anthology of American Folk Music di Harry Smith, oltre a brani dei Maddox Brothers and Rose, The Coaster, Dick Dale, Chet Baker e Gerry Mulligan, Jefferson Airplane, Birds, Doors,  Grateful Dead, CSNY.


Anno di produzione: 2011
Numero repliche: 42
Luoghi di replica: Verona, San Giorgio in Salici (VR), Albaredo d’Adige (VR), Asolo (TV), Roverè (VR), Arbizzano (VR),  New York (U.S.A.), Brentonico (TN), Soave (VR), Jesolo (VE), Asiago (VI), Bosco Chiesanuova (VR),  Ponte nelle Alpi (BL), Salerno, Garda (VR), Venezia, Fossano (CN), Velo (VR), Villafranca (VR), Montorio (VR), Bure (VR), Minerbe (VR), S.Anna D’Alfaedo (VR), Montecchio di Negrar (VR), Erbezzo (VR), Sommacampagna (VR), Pescantina (VR), Piovene Rocchette (VI)


PER TEATRO & SOCIETÀ – argomenti trattati: conflittualità generazionale tra padri e figli in uno scenario sociale in continuo mutamento quale è il nostro occidentale, legame dell’uomo con la terra

PER TEATRO & SCUOLA – adatto per scuole secondarie di secondo grado



> Scheda Tecnica

> Cod. Siae 906408A


Teatro Impiria, in scena a Verona da 10 anni con spettacoli e rassegne all’insegna della qualità e dell’originalità.