BASTION TEATRO

Bastione San Francesco

Via Dell'Autiere (Verona)

FRONTE Bastion TeatroA

4 appuntamenti nell’affascinante cornice del Bastione San Francesco, recuperato da Legambiente e restituito da poco alla comunità. Una rassegna che è un invito a riscoprire uno dei luoghi architettonici e paesaggistici più importanti della città.
Sarà il teatro a dar voce a quanto resta della cinta cinquecentesca veneziana con spettacoli legati alle tematiche ambientali e sociali, un omaggio al dimenticato sodalizio dell’uomo con la storia e la natura e al problematico e sempre più complesso rapporto con la società che lo circonda.

BIGLIETTI
Intero 10 € | ridotto 7 € per chi viene in bicicletta | GRATIS under 12

a

Si invita alla prenotazione: 3463566425 | [email protected]


Teatro Impiria di Verona

GISSA MÀISSA


di Raffaello Canteri, tratto dal suo libro “L’autunno dei Cimbri”
con Chiara Rigo, Sergio Bonometti, Andrea Castelletti
regia Antonio Canteri


Con un linguaggio onirico e straniante, in una messinscena evocativa di suggestive atmosfere selvatiche e poetiche, avviene l'incontro tra il cimbro Konrad e la fada Gissa Màissa, che educa il montanaro al vivere civile, insegnandogli il canto e la danza e il sapere. Per amore, solo per amore. Le parole diventano cose, magicamente. Ma nelle mani dell'uomo e per il suo egoismo tutto si trasforma, fino al sorprendente epilogo finale. Una metafora in chiave fiabesca della storia umana, alla ricerca di una vita migliore.


Teatro Impiria di Verona

ALI
(Una strada lastricata di stelle)


commedia fantastica di Andrea Castelletti
tratta dall’opera di Antoine De Saint-Exupery
con Sergio Bonometti e Alida Castelletti
audio e video Renato Zanardo
regia Andrea Castelletti


Un viaggio sulle ali della fantasia, per fuggire dall'ordinario, rimanere per sempre bambini e diventare nascostamente filosofi.
Un viaggio nell’opera e nel pensiero di Antoine De Saint-Exupery, una delle personalità più straordinarie di questo e altri pianeti, un viaggio alla scoperta di sé stessi.
“Ali” non è uno spettacolo per bambini, sebbene la presenza di una bambina in scena e alcune situazioni sulla scena possono far credere. E' uno spettacolo sul tema del rapporto dell'uomo con la società, con l'ambiente, con sè stesso, utilizzando il volo come metafora esistenziale.


Teatro Impiria di Verona

IL RAGAZZINO E LA BICICLETTA


dal romanzo “Umberto Dei” di Michele Marziani
con Guido Ruzzenenti e Nicola Benetti
adattamento e regia Andrea Castelletti


Una storia che ha il sapore di una favola contemporanea, poetica e reale, di sorprendente attualità. Uno spettacolo semplice, come è semplice andare in bicicletta. Uno spettacolo leggero, che delizia, non brillante in senso stretto ma piacevole per la bellezza della storia, che è di una bellezza sincera.


Teatro Impiria di Verona

ULTIMA CHIAMATA
(Tu da che parte stai?)


liberamente ispirato al film “Phone booth”
con Andrea Castelletti, Michele Vigilante, Guido Ruzzenenti, Laura Murari, Chiara Rigo
e con Valentina Stevan, Stefano Cappellato, Filippo Menditto, Nicoletta Rapelli, Franco Lissandrini, Loredana Barbesi e Eugenio Gaspari
adattamento e regia Andrea Castelletti


Un thriller teatrale costruito sul filo del telefono, a cui è appesa la vita di tutti i personaggi in gioco. Una telefonata imprigiona un ambizioso politico in una cabina telefonica, che si trasfigura in un moderno confessionale. Ma l’intera platea diviene scenario di imprevedibili accadimenti, portando il pubblico a chiedersi da quale parte stare.


Teatro Impiria, in scena a Verona da 10 anni con spettacoli e rassegne all’insegna della qualità e dell’originalità.